Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

GUIDA AI SERVIZI

VISIONE ATTI

Questo servizio è stato letto 4061 volte
Visualizza le news dell'area: Edilizia Privata - Urbanistica
Visualizza la scheda: Edilizia Privata

Il diritto di accesso agli atti e alle informazioni in possesso dell'amministrazione è assicurato a tutti i cittadini residenti, singoli o associati.
Il diritto di accesso ai documenti dell'amministrazione è riconosciuto a chiunque vi abbia un interesse per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti e collegate al documento al quale è chiesto l'accesso. Tale interesse dovrà essere personale concreto ed attuale al fine di poter predisporre la tutela di posizioni soggettive eventualmente lese.
Il diritto di accesso è altresì riconosciuto ad enti, associazioni e comitati portatori di interessi pubblici o diffusi.

LA RICHIESTA DI VISIONE ATTI DOVRA' ESSERE PRESENTATA ALL'UFFICIO PROTOCOLLO O INVIATA VIA MAIL ALL'INDIRIZZO posta@comune.meda.mb.it

A CHI RIVOLGERSI:
Edilizia Privata
Tel: 0362-396358
Email: edilizia.privata@comune.meda.mb.it

lunedì - mercoledì - venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.30 lunedì - mercoledì dalle ore 16.45 alle ore 17.45

COSA OCCORRE:

Qualora la pratica debba essere visionata da una persona incaricata, si ricorda che alla richiesta di visione dovrà essere allegata la delega sottoscritta della proprietà con annessa la copia del documento di identità.

TEMPI:

30 giorni

COSTI:

La visione dei documenti è possibile previo versamento delle spese di ricerca storica quantificata in €. 30,00 per ogni pratica richiesta. Il bollettino di versamento dovrà essere allegato alla domanda di visione atti.
L'esame è effettuato dall'interessato o da persona da lui incaricata, fatta constatare la propria identità e, ove occorra, i propri poteri rappresentativi.
L'interessato ha facoltà di prendere appunti, di trascrivere in tutto o in parte i documenti e gli atti presi in visione, ma non può asportarli dal luogo presso cui sono dati in visione, ne' tracciare segni su di essi o comunque alterarli in qualsiasi modo e non può fotografarli, salva comunque l'applicazione delle norme penali.
Il cittadino che danneggi, distrugga, perda o sottragga un documento affidatogli per la visione, risponde dei danni eventualmente arrecati al Comune, oltre a rendersi passibile di denuncia penale ai sensi dell'art. 351 c.p. (violazione della pubblica custodia di cose).

Il rilascio di copie avverrà in forma cartacea e sarà soggetto al rimborso del costo di riproduzione (per planimetrie superiori al formato A3 € 18,00/cad)

I versamenti potranno essere effettuati con una delle seguenti modalità:
- VERSAMENTO ALLA TESORERIA COMUNALE presso la BANCA POPOLARE DI
MILANO - AG. 146 MEDA mediante contante
- VERSAMENTO SU C/C POSTALE N. 18931204 intestato alla Tesoreria del Comune di
Meda (causale Tariffa dei servizi a domanda individuale con indicazione pratica)
- BONIFICO a favore del C/C Bancario del Comune di Meda : BANCA POPOLARE DI
MILANO - Ag. 146 Meda - IBAN IT31 I05584 33360 000000007000
la ricevuta dovrà essere allegata al modello presentato

NORME COMUNALI O SUPERIORI:

art. 29, comma 2 della L. 241/90 e s.m. e i.
art. 14, comma 2 del DPR 12/04/2006 n. 184.
art. 10, comma 1, del D. Lgs. 18/8/2000 n. 2

NOTE:

Per ottenere l'accesso a documenti amministrativi in posseso dell'ente, occorre presentare una richiesta, compilando l'apposito modulo, e depositarla all'Ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.45 alle ore 12.30 - lunedì e venerdì dalle 16.00 alle 17.45


Documenti / Moduli / Regolamenti disponibili:
  • -> visualizza/scarica il documento in formato DOC
    DOC
    presa visione atti (1459 downloads)