Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

GUIDA AI SERVIZI

INFORMATIVA PLASTICA TRACCIANTE UTENZE NON DOMESTICHE

Questo servizio è stato letto 118 volte
Visualizza le news dell'area: Ecologia e Ambiente
Visualizza la scheda: Ecologia e Ambiente

Si informa l'utenza produttiva del territorio di Meda che dal 03/04/2013 in seguito a segnalazione da parte della società BRIANZA ENERGIA AMBIENTE s.p.a. di avviso che dalle selezioni periodiche del sacco multi materiale leggero raccolto, insieme con le varie frazioni di plastica ed imballaggi urbani e/o assimilati, è stata rilevata la presenza di "traccianti" superiori al 20 % del peso del campione ispezionato.

In base agli accordi Nazionali ANCI-COREPLA, per raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio in plastica si intende il materiale di provenienza domestica.

Poiché il servizio erogato presso il territorio comunale prevede il ritiro dei rifiuti anche presso le utenze diverse da quelle domestiche, è doveroso chiarire che sono stati fissati a livello nazionale i criteri generali per la distinzione degli imballaggi in plastica che devono seguire percorsi distinti riconducibili a sistemi autonomi di gestione rispetto ai rifiuti classificabili di provenienza domestica. 

A tal proposito sono stati individuati a livello nazionale i rifiuti di imballaggio definiti “TRACCIANTI” in quanto indicatori della provenienza da utenze di origine non domestica per i quali è prevista una gestione tramite sistemi autonomi diversi da quelli offerti dal servizio pubblico per i rifiuti urbani.

Come previsto dagli Accordi Nazionali ANCI-COREPLA, in caso di superamento del limite massimo consentito dei cosidetti "Traccianti" (che vengono classificati come "frazione estranea") insieme agli imballaggi del sacco “multi materiale leggero”,  è previsto il declassamento della qualità di materiale con conseguente abbattimento dei  corrispettivi spettanti e successivo aumento dei costi e della TARI.

Per le utenze diverse rispetto alle domestiche è possibile conferire tali rifiuti plastici “Traccianti”  direttamente presso la piattaforma  ecologica intercomunale di via Canturina - Meda, in conformità con quanto previsto dalla normativa per il trasporto dei rifiuti e nel rispetto dei limiti previsti dall’autorizzazione provinciale per la gestione della piattaforma ecologica.

Sulla base dell’accordo quadro ANCI-COREPLA sono considerati "traccianti" e pertanto devono essere raccolti e gestiti separatamente rispetto alle altre tipologie di plastica, i seguenti materiali:

- film d'imballaggio di polietilene (tranne shoppers, sacchi per la raccolta differenziata, imballaggi secondari per bottiglie di acqua minerale/bibite o analoghi, ma comunque di dimensione non superiore al formato A3 che non sono considerati traccianti);

- imballaggi di polistirene (detto anche polistirolo) espanso – EPS; reggette di plastica; big bags di plastica; pallets di plastica (tranne vaschette per alimenti, imballi di piccoli elettrodomestici che non sono considerati traccianti).

Per maggiori informazioni è possibile contattare l'Ufficio Ecologia e Ambiente.

 

A CHI RIVOLGERSI:
Ecologia e Ambiente
Tel: 0362 396 352
Fax: 0362 75252
Email: ecologia.ambiente@comune.meda.mb.it