Vai al menu principale |  Vai ai contenuti della pagina

Questo articolo è stato letto 299 volte
Pubblicato il: 10/01/2017   
da Regione Lombardia

VOUCHER ANZIANI E DISABILI REDDITO DI AUTONOMIA 2016

I Comuni dell’Ambito Territoriale di Seregno rendono noto di avere aderito alla sperimentazione regionale del reddito di autonomia per persone anziane e disabili ai sensi delle D.d.G. n. 12405/2016 e n. 12408/2016, tramite l'Ufficio di Piano di Seregno.

VOUCHER ANZIANI E DISABILI REDDITO DI AUTONOMIA 2016

Regione Lombardia tra le misure del Reddito di autonomia prevede due tipologie di voucher mensili finalizzati ad assicurare l'autonomia personale e relazionale delle persone anziane e a sostenere percorsi di autonomia ed inclusione sociale in caso di persone disabili.

Le due tipologie di voucher -  che come tutti i voucher non sono contanti ma servono per “acquistare” servizi convenzionati/accreditati con i Comuni in base ad un progetto costruito tra l'ente e la persona - sono destinati a sostenere progetti Individualizzati per 12 mesi a persona per:

1.  Garantire alle persone anziane, in condizione di vulnerabilità socio economica, la possibilità di permanere al domicilio consolidando o sviluppando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura di sé e dell’ambiente domestico mediante l’attivazione di voucher che garantiscano l’integrazione/implementazione dell’attuale rete dei servizi.

2.   Sviluppare l'autonomia finalizzata all'inclusione sociale delle persone disabili.

 

Voucher per azioni a sostegno della persona anziana

Obiettivi specifici del voucher anziani sono i seguenti:

·       promuovere azioni per la presa in carico globale della persona attraverso la valutazione multidimensionale, la predisposizione del progetto individuale redatto in maniera condivisa, partecipata e corresponsabile;

·       potenziare il sostegno ai percorsi di autonomia delle persone anziane per garantire una migliore qualità della vita.

 

Voucher per azioni a sostegno delle persone con disabilità

Obiettivi specifici del voucher disabili

·       promuovere azioni per la presa in carico globale della persona attraverso la valutazione multidimensionale, la predisposizione del progetto individuale redatto in maniera condivisa, partecipata e corresponsabile;

·       potenziare il sostegno ai percorsi di autonomia di persone disabili giovani e adulte per garantire una migliore qualità della vita;

·       favorire azioni propedeutiche all’inserimento lavorativo (tirocini, ecc.) finalizzate a consolidare l’autonomia della persona e promuoverne l’inclusione sociale

·       sviluppare e consolidare una rete di servizi territoriali che sia in grado di rispondere in modo integrato e flessibile ai percorsi personalizzati di empowerment.

 

Il voucher è destinato a sostenere Progetti Individualizzati per  12 mesi a persona per implementare, in persone disabili giovani ed adulte, le competenze e le abilità finalizzate: all’inclusione sociale; allo sviluppo dell’autonomia personale; mediante percorsi di potenziamento delle capacità funzionali e relazionali.

 

Gli interventi di cui alla presente misura sono attuati da unità d’offerta/servizi a ciò dedicati, o da altri servizi similari, in ottica di risposta flessibile e modulabile, costruita sul bisogno individuale della persona.

 

 

Requisiti:

 

·       età compresa tra i 16 e i 64 anni (Persone con disabilità)

·       età uguale o superiore a  65 anni (Persone anziane)

·       ISEE pari o inferiore a € 20.000  (ordinario o ristretto, anche corrente)

·       Non frequentare in modo sistematico e continuativo  unità d’offerta o servizi a carattere sociale o socio-sanitario

·       Non frequentare corsi di formazione professionale (Persone con Disabilità)

·       Vivere al proprio domicilio (Persone anziane)

 

 

I soggetti interessati alle due azioni potranno rivolgersi ai Comune di residenza entro il 13 gennaio 2017. 

Con successiva deliberazione  n. X/6083 del 29.12.2016 la Regione Lombardia ha fissato una seconda scadenza per la raccolta delle domande al 13 marzo 2017.

Per maggiori informazioni consultare il seguente link http://www.servizisocialinrete.it/news.php?id=230 oppure

rivolgersi alle assistenti sociali del Comune di Meda:

Dott.ssa Sara Foiani tel. n. 0362 396.514

Dott.ssa Marcella Picariello tel n.0362 396.516.